Skip to content

Come organizzare il picnic di Pasquetta?

Un vecchio detto recita "Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi", quindi se non avete ancora deciso cosa fare e dove recarvi per le festività pasquali leggete i nostri utili consigli e preparatevi ad un pic nic di pasquetta indimenticabile!

Molti di voi sicuramente opteranno per un pranzo in famiglia per trascorrere la Domenica di Pasqua: approfittando della bella giornata se ne avete la possibilità potreste pranzare all’aperto, allestendo la tavola con fiori e frutta, perché la Pasqua è la festa della rinascita e ogni decorazione che richiami il risveglio della natura va bene (se volete idee per la tavola del pranzo pasquale cliccate qui).

Come vuole la tradizione però il Lunedi in Albis, detto anche Pasquetta al sud Italia o merendino nella zona ligure, va passato fuori casa, possibilmente in campagna, in montagna o al mare. Organizzare un’escursione nella natura con pranzo incorporato non è così banale però: il rischio di dimenticare qualcosa e di rimane privi di elementi fondamentali è sempre dietro l’angolo.

Ecco allora come preparare tutto l’occorrente per passare il giorno di Pasquetta fuori casa.

Le migliori idee per il pranzo di Pasquetta

Una delle abitudini di chi organizza una gita fuori porta per il Lunedi in Albis è quella di portare enormi quantità di cibo: tutti lo abbiamo fatto e sappiamo bene che, tranne in rarissimi casi, molte delle leccornie preparate finiscono nella pattumiera.
Non esagerate e godetevi la giornata: siete all’aria aperta e mangiare troppo significa appesantirsi e dire addio a tutte quelle attività come giochi e passeggiate.

Portate con voi cibi sostanziosi ma leggeri. Tradotto? Lasciate a casa la lasagna e, se proprio non riuscite a rinunciare ai piatti tipici della tradizione, fate in modo che le dosi non siano eccessive.
Noi vi consigliamo di portare acqua e succhi di frutta (soprattutto per i bambini), ma anche una bottiglia di vino per accompagnare ciò che mangerete!

Altra cosa da non dimenticare sono tovaglie, piatti e posate monouso. Ovviamente ricordate di portare con voi un sacchetto in cui buttare tutta la spazzatura per poi gettare il tutto nel primo cestino o cassonetto presente sulla strada. Ricordate: rispettare l’ambiente è la regola principale quando si è all’aperto.

Se vi recate in un'area picnic attrezzata potreste portare con voi carne e verdure crude da cuocere sugli immancabili barbecue in pietra, ma ricordate di estinguere totalmente le fiamme dopo l’uso con acqua e terreno.
Non dimenticatevi di portare anche lenzuola, teli o coperte: in mancanza di tavoli e sedie il prato può diventare un’ottima sala da pranzo.

Infine ricordate di vestirvi a strati così da affrontare ogni cambio climatico e ogni attività sportiva o gioco che farete, senza il timore di colpi di freddo o raffreddori.
A questo punto non vi resta che preparare tutto e partire per godervi il vostro pranzo di Pasquetta!